“Un Dpcm di scelte sciagurate, anche per l’economia emiliana”
Catellani e Delmonte accusano Pd e 5 Stelle: “Silenzio assordante”

26/10/2020 – “Una scelta sciagurata quella del Governo Conte che anche con l’ultimo Dpcm colpisce tutti perché qualcuno fa il furbetto”. Così i consiglieri regionali reggiani della Lega ER Maura Catellani e Gabriele Delmonte hanno commentato il nuovo giro di vite anti Covid imposto dal Governo.

“Si è deciso di colpire ancora una volta i cinema, i teatri, le palestre, i baristi, i ristoratori e categorie come quella degli ambulanti fieristici che mai hanno ricominciato la loro attività, senza ascoltare le obiezioni e le proposte delle Regioni e, quindi, sbagliando. Adesso vedremo – hanno agiunto – quali saranno i necessari provvedimenti economici che dovranno accompagnare queste restrizioni perché è evidente che servono subito soldi a chi è stata imposta la chiusura dell’attività. Il Governo si conferma comunque non amico delle partite Iva, degli imprenditori, di chi fa del suo meglio anche nella nostra regione per far fronte a una situazione eccezionale”.

Catellani e Del Monte

“Assordante – hanno poi sottolineato i leghisti – il silenzio imbarazzato del Pd e del Movimento 5 Stelle che sono al Governo e sul territorio non battono ciglio. Noi – hanno aggiunto il due consiglieri regionali – abbiamo un’idea diversa. Ad esempio, come ha ricordato anche Salvini – con tamponi a domicilio e test in farmacia, per eliminare le assurde code di queste settimane, un protocollo per curare da subito a casa i malati non gravi, anche con idrossiclorochina, per non intasare gli ospedali e garantire le cure a tutti gli altri malati; soldi sui conti correnti di tutti i lavoratori, anche autonomi, danneggiati da nuove limitazioni; pagamento della cassa integrazione e dei bonus arretrati, oltre che di tutti i debiti della Pubblica Amministrazione nei confronti di privati, famiglie e imprese; nessuna chiusura di attività culturali, sportive, economiche e commerciali che rispettano le norme anti-virus già stabilite. Ci auguriamo che Bonaccini riesca farsi portavoce di queste istanze presso il Governo nella sua duplice veste di presidente della Regione e della Conferenza Stato-Regioni ” .

Condividi

Una risposta a 1

  1. carlo Rispondi

    26/10/2020 alle 19:06

    Non esageriamo e, per favore, cerchiamo di approfondire i problemi e non dare ” aria” ai denti, mutuando da Salvini.
    l’uso dell’idrossiclorochina, sostenuto da Trump, è stata bocciata anche in Usa.
    Per favore facciamo uno sforzo nel capire quanto pericolo corriamo e qual è la soluzione migliore. Tra l’altro i restanti paesi europei, più inguaiati di noi, ci stanno copiando e vanno ben oltre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *