Spacciatore sotto casa : tunisino arrestato con mezzo etto di eroina

28/10/2020 – Aveva una ventina di dosi di eroina nei pantaloni e nelle mutande, e altre 23 i carabinieri le hanno trovate nell’armadio della sua camera. In tutte 44 dosi pronte per lo spaccio, pari a oltre mezzo etto di droga. Il tunisino Mohamed BEN BRAHIM di 39 anni è finito in manette con l’accusa di spaccio e detenzione di stupefacenti: i carabinieri della sezione operativa della compagnia di Reggio Emilia lo hanno arrestato durante un servizio di osservazione nei pressi di casa sua, quando, uscito in bicicletta, lo hanno sorpreso mentre vendeva una dose a un giovane. Mentre venivas bloccato, il tunisino lanciava a terra un involucro 10 grammi di eroina. Il cliente nel frattempo riusciva a fuggire. Lo spacciatore aveva con sè altre 5 dosi per sei grammi, una banconota da 20 euro ritenuta provento della cessione notata poco prima, 3 telefoni cellulari e ulteriori 16 singole dosi per 16 grammi di eroina dentro un calzino infilato nelle mutande.. La perquisizione estesa all’abitazione portava a rinvenire ulteriori 19 dosi di eroina per 20 grammi nascoste nei cappuccidi giacche e felpe, 300 euro in contanti in un cassetto di un mobile e due dosi sempre di eroina nascoste in cantina. L’arrestao èavvenuto allaluce della flagranza di reato.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.