Sant’Ilario, bar chiuso per violazione norme anti-Covid
E in cucina sequestrati 30 chili di alimenti

26/10/2020 – I carabinieri del Nas di Parma hanno chiuso per due giorni un bar di Sant’Ilario d’Enza, con segnalazione alla Procura di Reggio Emilia, per crenze igienico sanitarie, e hanno sequestrato 30 chili di prodotti da forno privi di tracciabilità.

L’ispezione è stata compiuta dai militari del Nas insiem ai colleghi stazione di sant’Ilario d’Enza e ai carabinieri del nucleo ispettorato lavoro di Reggio Emilia. Nel corso dei controlli riscontrata l’ inosservanza delle disposizioni anti covid-19 relativamente alla mancata esposizione delle indicazioni di capienza massima locale e alla mancata separazione degli accessi di ingresso/uscita. Di conseguenza è stata disposta la sospensione immediata dell’attività per due giorni con la segnalazione alla Prefettura di reggio Emilia. Al titolare è stata contestata la relativa violazione amministrativa con la sanzione di 400 euro. Nello stesso bar sono stati sequestrati  kg. 30 alimenti (prodotti da forno), privi indicazioni di rintracciabilità e p carenze igienico sanitarie nel locale cucina. Per tali violazioni il titolare è stato sanzionato con multe per 3.000 euro. E’ lo stesso bar dove di recente è avvenuta all’esterno l’aggressione Ai danni di un uomo preso a pugni e investito dall’aggressore, poi identificato e denunciato dai carabinieri di sant’Ilario d’Enza.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *