Rifiuti, Lega: “Fototrappole contro i furbetti della spazzatura”

22/10/2020 – Prevedere, per il 2021 e 2022 i fondi necessari all’acquisto di dotazioni tecnico strumentali per le funzioni di polizia locale e nello specifico per l’acquisto di fototrappole, per il controllo dello scarico abusivo di rifiuti.

Lo chiedono, con una risoluzione presentata alla Giunta regionale Bonaccini, i consiglieri della Lega Gabriele Delmonte e Maura Catellani. I rappresentanti del Carroccio rilevano che “negli ultimi anni il problema dell’abbandono dei rifiuti, in aree isolate e non, si è aggravato e sempre più spesso amministratori locali e cittadini se ne lamentano. I cumuli di rifiuti – denunciano Catellani e Delmonte – oltre a ledere il decoro urbano delle città e del territorio – diventano ricettacolo di animali selvatici, insetti, topi e roditori di vario genere, determinando pericolo per i cittadini e rischio sanitario, circostanza da scongiurare soprattutto in questo delicato periodo (Covid)”.

Gli esponenti del Carroccio ricordano che il decreto-legge 11/2009 e successive modifiche dispone che “per la tutela della sicurezza urbana, i comuni possono utilizzare sistemi di videosorveglianza in luoghi pubblici o aperti al pubblico e anche il Garante per la protezione dei dati personali ammette l´utilizzo di sistemi di videosorveglianza volti ad accertare l´utilizzo abusivo di aree impiegate come discariche di materiali e di sostanze pericolose”. Di qui l’appello dei consiglieri della Lega alla Giunta Bonaccini e stanziare, in favore degli enti locali, i fondi necessari all’acquisto di fototrappole e in generale di dispositivi atti a garantire sicurezza e di strumenti per le attività della polizia locale.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.