Processo Angeli e demoni, udienza preliminare il 30 ottobre
Il comune di Montecchio si costituirà parte civile

Il comune di Montecchio si presenterà al processo Angeli e Demoni sui bambini strappati ai genitori in Val d’Enza, chiedendo la costituzione di parte civile.

Il processo si aprirà giovedì 30 ottobre con l’udienza preliminare davanti al giudice di Reggio Emilia.

“Dando esecuzione alla delibera che il Consiglio Comunale , all’unanimità, ha votato il 10 luglio 2019  – così si legge in una nota – e alla luce della decisione presa anche dall’Unione Val d’Enza, la Giunta del comune di Montecchio Emilia comunica l’intenzione di costituirsi parte civile, tramite l’ avvocato Enrico Della Capanna, in occasione dell’udienza preliminare relativa al procedimento sui “Presunti affidi illeciti in Val d’Enza” che si terrà avanti il Tribunale di Reggio Emilia il prossimo 30 ottobre”. In ciò ” confidando sull’operato della Magistratura e nella tutela della nostra cittadinanza”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.