Ottantesimo della Venere di Chiozza
Consiglio unanime sulle celebrazioni

6/10/2020 – Per la prima volta nell’aula consiliare del Comune di Scandiano è approdata, grazie all’opera del Gruppo consiliare misto, una mozione – primo firmatario Nironi Ferraroni – volta ad impegnare la Giunta a celebrare l’ottantesimo anniversario della scoperta della necropoli neolitica e della Venere di Chiozza ed a valorizzare l’area archeologica di Chiozza di Scandiano. Il testo dell’atto, emendato, è stato approvato all’unanimità dal Consiglio comunale.

La Venere di Chiozza

“All’ amarezza per le mancate celebrazioni di quest’anno (appuntamento storico inspiegabilmente ignorato dalla Giunta scandianese) – scrivono i consiglieri Alessandro Nironi Ferraroni, Davide Beltrami e Chiara Ferrari – si è affiancata la soddisfazione per un momento di condivisione politica che ha visto finalmente riconoscere la paternità della scoperta della Venere al marchese dott. Luigi Filippo Teodoro de’ Buoi (settembre del 1940) e, soprattutto, per l’impegno assunto dalla Giunta ad avviare una valutazione preliminare di fattibilità del progetto di riscoperta e valorizzazione dell’area archeologica neolitica di Chiozza, uno dei più importanti insediamenti di tal genere nel nord Italia.

Un capitolo della nostra storia di rilevanza nazionale, troppo poco conosciuto ed apprezzato a livello locale, sul quale si è iniziato a fare luce”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.