Notte movimentata al mercatino europeo
Spacciatore di 19 anni manda due carabinieri all’ospedale. Arrestato

19/10/2020 – Un giovane di 19 anni è stato arrestato domenica notte a Reggio Emilia dai carabinieri con le accuse di resistenza, lesioni a pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di droga. Ha mandato all’ospedale due militari, uno con prognosi di 21 giorni, l’altro di 7 giorni.

Lo hanno fermato nello stand spagnolo in Piazza della Vittoria,
dove è in corso il mercatino europeo: a chiamare i carabinieri una guardia giurata che aveva sorpreso il ragazzo dentro lo stand.

Nello zaino aveva un bilancino di precisione e materiale per confezionare la droga, una ventina di grammi di marijuana nascosta nelle nelle
mutande, che ha cercato in parte di ingerire dopo aver aggredito
i militari che procedevano ai controlli. Quando ha visto i
carabinieri il giovane prima si è rifiutato di
fornire le proprie generalità, poi ha strappato di mano lo zaino ai militari che ne stavano verificando il contenuto e infine ha tentato di fuggire, dopo aver scaraventato a terra un carabiniere e avergli pestato una mano con i piedi.

Ma è stato bloccato dall’altro carabiniere e arrestato. Per i due militari feriti cure in ospedale, con una prognosi di 21 e 7 giorni.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.