Massenzatico: aggredito attivista di destra
Minacce e sputi a Delaiti, coordinatore della Rete dei Patrioti

18/10/2020 – Un attivista di destra, Gabriele Delaiti, coordinatore provinciale di Movimento Nazionale-La Rete di Patrioti (movimento costituito ufficialmente in un convegno del 10-11 ottobre a Montecatini) è stato aggredito e preso a sputi venerdì sera a Massenzatico da un giovane in stato confusionale.

Gabriele Delaiti

Il fatto è avvenuto all’esterno di una birreria nei pressi della chiesa. Il giovane, di origini extracomunitarie ma adottato da una famiglia italiana, quando è uscito dal locale ha inveito contro Delaiti e i suoi amici con minacce di morte, provocazioni e, privo di mascherina, sputando diverse volte verso di loro.

Non sono mancati i messagi di solidarietà a Delaiti. Scrive Reggio Emilia Identitaria: “Ormai non si contano più le aggressioni, le minacce e gli sputi – nuova moda delle più subdole e vigliacche aggressioni odierne, in tempo di coronavirus – da parte di immigrati allo sbando nelle piazze di tutte le città italiane. È successo a un nostro militante in provincia di Reggio Emilia, poteva capitare ovunque a chiunque. Il nostro movimento non piegherà mai la testa e proseguirà nella lotta politica e militante in tutta Italia”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.