L’affare Mescolini-Palamara
Dibattito “caldo” alla festa di Fratelli d’Italia

2/10/2020 – Si parlerà dell’affare Palamara-Mescolini domenica 4 ottobre alla Festa Tricolore, l’appuntamento politico (e gastronomico) di Fratelli d’Italia a Reggio Emilia, che approda alla sua seconda edizione.

Una domanda significativa dà il titolo e il senso al dibattito: “La legge è eguale per tutti? – Dal caso Palamara alla gestione mediatica dei processi”. L’incontro ha inizio alle 10,30 all’agriturismo Il Bove di via Salimbene da Parma 115, a Reggio, che ospita la Festa Tricolore con un”intera giornata di dibattiti, proposte e confronti su temi sociali, politici ed economici.

Il piatto forte, politicamente parlando, riguarda proprio il caso delle chat fra l’ex “re di Roma” che smistava le nomine lottizzate dalle correnti del Csm, e il procuratore di Reggio che nel 2018 – mentre sosteneva l’accusa al maxiprocesso Aemilia – era in pressing per spingere la propria nomina a Reggio.

E’ il primo dibattito pubblico sullo scottante caso politico (esploso con l’incontro fra magistrati ed esponenti delPd, Luca Lotti e Cosimo Ferri, all’Hotel Champagne di Roma) che pur tra molti silenzi ha dominato anche l’estate politica reggiana, al qualestrada facendo si sono aggiunte molti rivelazioni, comprese quelle sulla nota informativa dei servizi a proposito del condizionamento esercitato dai costruttori, di Cutro e non solo, sulla macchina politica e amministrativa del Comune di Reggio.

Il portavoce reggiano di FdI Marco Eboli è stato il primo a chiedere chiarimenti e un passo indietro al procuratore Mescolini. Ed Eboli figura tra i relatori del dibattito insieme al deputato Galeazzo Bignami, all’avvocato e storico Luca Tadolini (che ha chiesto un pronunciamento sull’affare Mescolini all’Ordine degli Avvocati, ma ricevendo un no su tutti i fronti), e l’avvocato Fabrizio Sessa, responsabile Giustizia Fdi a Reggio. Coordina la giornalista Federica Prati.

Marco Mescolini

Nella giornata seguiranno dibattiti sulle imprese nell’era post-Covid con l’on. Tommaso Foti, la difesa dell’ambiente e dei prodotti tipici con l’on. Ylenia Lucaselli, e “dal Forteto a Bibbiano” con l’on. Maria Teresa Bellucci.

Alle 13 si pranza con i prodotti di eccellenza reggiani. La prenotazione è obbligatoria.

IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA FESTA

ORE 10 APERTURA con i saluti di:

  • Alberto Bizzocchi Coordinatore provinciale FdI Reggio Emilia
  • Michele Barcaiuolo Coordinatore regionale FdI Emilia-Romagna

ORE 10:30 “LA LEGGE E’ UGUALE PER TUTTI?”

Dal caso Palamara alla gestione mediatica dei processi

  • On. Galeazzo Bignami
  • Marco Eboli Portavoce cittadino FdI Reggio Emilia
  • Avv. Luca Tadolini
  • Avv. Fabrizio Sessa Responsabile giustizia Comune Reggio Emilia
  • Modera: Federica Prati, giornalista

ORE 11:30 “IMPRESE NELL’ERA POST COVID”

Le scelte necessarie per rialzarsi

  • On. Tommaso Foti Vice capogruppo FdI alla camera
  • Sen. Alberto Balboni
  • Marco Lisei Capogruppo FdI Emilia-Romagna
  • Paolo Landini Coordinamento provinciale FdIModera: Alessandro Aragona, vice coordinatore regionale FdI Emilia-Romagna

ORE 13 PRANZO

Prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento posti tel. 0522533238

ORE 15 “PER LA NOSTRA TERRA”

Tutelare l’ambiente e difendere i nostri prodotti senza cadere nella vulgata mondialista

  • On. Ylenja Lucaselli
  • Gianni Tosi Responsabile regionale FdI Emilia-Romagna Agricoltura
  • Alessandro Balboni Responsabile regionale Fdi Emilia-Romagna Ambiente e assessore per la città di Ferrara
  • Modera: Lorenzo Melioli, responsabile provinciale FdI Reggio Emilia Agricoltura

ORE 16:30 “DAL FORTETO A BIBBIANO”

Quando ideologia e interessi calpestano i nostri figli

  • On. Maria Teresa Bellucci
  • Giancarlo Tagliaferri Consigliere regionale FdI Emilia-Romagna
  • Giuliano Braglia Responsabile cittadino “Famiglia Infanzia”
  • Antonio Margini Genitore caso Bibbiano
  • Modera: Roberta Rigon, responsabile regionale FdI Emilia-Romagna Famiglia e valori non negoziabili
Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.