Ingoia le banconote, ma i carabinieri gliele tirano fuori dalla bocca
Arrestato spacciatore pakistano

14/10/2020 -Uno spacciatore pakistano ha cercato di far sparire i proventi di uno scambio appena avvenuto, ingoiando due banconote da 10 e 50 euro. Ma i carabinieri si sono fatti coraggio e, infilandogli due dita in gola, hanno recuperato il corpo del reato. Il fachiro mancato aveva anche un paio di grammi di eroina: una dose in tasca, l’altra vicina al suo postoletto. Non è chiaro se fosse alloggiato alle ex-Reggiane o in qualche appartamento comune.

Così ieri sera pomeriggio i militari della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia hanno arrestato il pakistano Muhammad Azeem Abbas, di 29 anni, disoccupato residente in città. Nel corso della perquisizione domiciliare, hanno trovato anche l’attrezzatura per confezionare le dosi e tre bilancini di precisione.

Dunque, alle 16,30 una pattuglia che passava in via dell’Abate ( da piazza Fontanesi) ha notato un giovane che a piedi si avvicinava a un altro uomo arrivato in bicicletta: il primo ha consegnato delle banconote, quello in bici ha allungato qualcosa in cambio. Ma appena hanno visto i militare, entrambi si sono dati alla fuga in due direzioni opposte.

L’uomo in bici ha cercato di entrare in un condominio, ma è stato raggiunto e fermato. Però, mentre scappava, lo hanno visto mettere in bocca qualcosa: erano i biglietti di 50 e 10 euro, presumibilmente l’importo della vendita, che i carabinieri non senza difficoltà hanno estratto dalla sua bocca . Poi accanto al letto del pakistano hano trovato l’altra dose di eroina da un grammo già confezionata, tre bilancini di precisione e una busta in cellophane bianco, dello stesso materiale con cui sono confezionate le due dosi di stupefacente, con vari ritagli di forma circolare. Nel frattempo il cliente è riuscito a far perdere le sue tracce. Il pakistano ora sta provando a fare il fachiro in carcere.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *