Finalmente Domenica
Immersi nell’illusione del tempo presente: c’è speranza di capire?
Risponde il filosofo Mauro Dorato, al Valli e anche in streaming

17/10/2020 – Torna domenica 18 ottobre, alle ore 11, al Ridotto del Teatro Municipale Valli, Finalmente Domenica con Mauro Dorato e “L’istante presente nella fisica e nella nostra esperienza del tempo”. L’incontro, andato esaurito con le prenotazioni dei giorni scorsi, sarà trasmesso anche in diretta streaming sul sito www.iteatri.re.it, sul canale Youtube e sulla pagina Facebook della Fondazione I Teatri, grazie alla collaborazione con il Centro Interateneo Edunova dell’Università di Modena e Reggio Emilia.

In fisica il presente non ha alcun ruolo, mentre nella nostra esperienza gioca un ruolo centrale. In base a quest’ultima il presente – come già Sant’Agostino spiegò con grande chiarezza – è l’istante che separa ciò che non esiste più da ciò che non esiste ancora e il suo continuo movimento scandisce il passaggio irreversibile del tempo.

Secondo Einstein e Gödel, tuttavia, le due teorie della relatività riducono il presente a un’illusione, e a parere di Boltzmann e molti altri fisici la differenza tra passato e futuro non può essere colta dalle leggi naturali. Come spiegare allora la nostra esperienza del tempo? In questo incontro si esamineranno le ragioni del conflitto e le possibili risoluzioni.


Mauro Dorato è laureato in filosofia e in matematica all’Università di Roma La Sapienza e ha conseguito un dottorato in filosofia alla Johns Hopkins University di Baltimora. Dal 1998 insegna Filosofia della Scienza all’Università degli Studi Roma Tre. Ha pubblicato svariati articoli in riviste internazionali e alcuni volumi in inglese e in italiano, tra cui Futuro aperto e libertà (Laterza, 1997), Che cos’è il tempo? (Carocci, 2013), Cosa c’entra l’anima con gli atomi? (Laterza, rist. 2017), Disinformazione scientifica e democrazia (Cortina, 2019). È membro dell’Academy of Europe e dell’Academie Internationale des Philosophie des Sciences. È stato presidente della Società Italiana di Logica e Filosofia della Scienza e condirettore della rivista European Journal for Philosophy of Science.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *