Da lunedì vaccinazioni antinfluenzali
Per chi è gratis, come prenotare e dove andare

7/10/2020 – Il vaccino per l’influenza stagionale sarà disponibile in Emilia-Romagna a partire da lunedì 12 ottobre e sino al 31 dicembre 2020.

Quest’anno, per garantire il rispetto delle misure di sicurezza COVID, non sarà possibile presentarsi direttamente agli ambulatori e ai Servizi ma si dovrà fissare un appuntamento con il proprio medico di medicina generale o con i servizi vaccinali dell’Igiene Pubblica.

Nell’annunciare l’avvio della campagna, la direzione dell’Ausl di Reggiosottolinea come l’influenza costituisca “un serio problema sanitario per la sua contagiosità e per la possibilità di dar luogo a gravi complicanze in persone con malattie croniche, anziani, o alte categorie a rischio”.

La stagione influenzale 2020-2021 sarà probabilmente caratterizzata dalla contemporanea circolazione di virus influenzali e del COVID 19 per cui anche il Ministero della Salute ha sottolineato con forza l’importanza della vaccinazione antinfluenzale oltre che per protezione individuale, anche per semplificare la diagnosi dato che i sintomi di Covid-19 e influenza sono simili.

La vaccinazione è fortemente raccomandata e gratuita per:

  • persone con malattie croniche, di ogni età,
  • donne in gravidanza o nel periodo dopo il parto,
  • persone ricoverate in strutture per lungodegenti di ogni età,
  • medici e personale sanitario di assistenza nelle strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali,
  • persone di età pari o superiore a 65 anni.

La vaccinazione è indicata e gratuita per:

  • familiari e contatti di persone ad alto rischio (badanti, assistenti domiciliari),
  • persone addette a servizi pubblici di primario interesse collettivo (forze dell’ordine, protezione civile, Vigili del Fuoco, Carabinieri, Militari e Polizia Municipale, farmacisti),
  • donatori di sangue,
  • insegnanti e personale degli asili nido, delle scuole dell’infanzia e dell’obbligo,
  • personale dei trasporti pubblici, delle poste e delle comunicazioni, dei servizi sanitari di emergenza e dipendenti della pubblica amministrazione che svolgono servizi essenziali,
  • personale che, per motivi di lavoro è a contatto con animali (addetti all’allevamento, veterinari pubblici e privati, trasportatori di animali vivi, macellatori),
  • persone dai 60 ai 64 anni che ne faranno richiesta.

COME PRENOTARE E DOVE ANDARE

Il rispetto delle misure dettate dalla necessità di prevenire la diffusione del COVID e il divieto di assembramento, in particolare in locali chiusi, richiedono che la somministrazione del vaccino sia organizzata secondo appuntamenti e non in libero accesso. La priorità sarà data alle persone che rientrano nelle categorie a maggior rischio (anziani, gravide e persone con malattie croniche).

Per prendere appuntamento le persone di età superiore o uguale ai 65 anni e le persone di qualunque età portatrici di patologia cronica devono chiamare il proprio medico di medicina generale che, direttamente o attraverso la segreteria, fisserà la data, l’ora e il luogo in cui presentarsi, eventualmente anche in sedi differenti dall’ambulatorio abituale.

I bambini con patologia cronica di età inferiore ai 14 anni riceveranno l’appuntamento per la vaccinazione dai Servizi di Pediatria di Comunità dell’Azienda USL.

Gli appartenenti a tutte le altre categorie per le quali la vaccinazione è indicata possono farne richiesta compilando il modulo disponibile sulla home page del sito internet dell’Azienda Usl di Reggio Emilia al seguente link: https://secureforms.ausl.re.it/Home/Index?codScheda=VACCINFL.

Sarà cura degli uffici dell’Azienda USL-IRCCS di Reggio Emilia inviare all’indirizzo di posta elettronica indicato sul modulo le indicazioni su data, ora e sede di vaccinazione. Quest’ultima potrà essere diversa rispetto alle sedi ambulatori del Servizio di Igiene Pubblica presenti in tutti i Distretti.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *