Bufera di vento: crolla ripetitore sul monte Vangelo, robinia sradicata al Buco Magico
Una settantina di alberi caduti anche sulle auto in transito. Vigili del fuoco: 93 interventi

25/9/2020 – Decine di alberi e grossi rami abbattuti a causa della bufera di vento che ha spazzato a lungo il reggiano. I vigili del fuoco riferiscono di una settantina di alberi crollati sulle strade, nei parchi o anche nelle auto in transito. Alle 14 un grosso ramo è caduto su un’auto della Municipale e ha mandato in frantumi il parabrezza.

A Buco del Signore è stato rimosso un albero che si era inclinato pericolosamente sulla pista ciclabile. L’intervento – fa sapere il comune – “si è reso necessario per tutelare la sicurezza delle persone”. A causa del forte vento, la robinia ” si era sradicata e inclinandosi fortemente sulla vicina pista ciclabile” nei pressi del circolo Buco Magico. “L’intervento è avvenuto previa consultazione del Consorzio fitosanitario”.

In via Fermi, tra Fogliano e Bosco, la circolazione è rimasta bloccata perpiù di mezzora a causa di un grosso albero caduto nella carreggiata. Bloccato anche un pullman. La pianta è stata ridotta in pezzi con la motosega dai Vigili del fuoco.

 In tutta la provincia di Reggio Emilia solo i Vigili del fuoco hanno contato ben 93 interventi soprattutto per rimuovere dalle strade rami, piante e tegole- sul monte Vangelo – nel Comune di Scandiano – è caduto un ripetitore tv. Sempre nel comprensorio ceramico, a Casalgrande, è stato divelto il tetto di un’azienda e ‘scoperchiata’ una palestra di una scuola media. Nella Bassa un traliccio è stato sradicato dalla tempesta ed è finito nell’argine del Po, a Boretto. Tantissime le segnalazioni per guasti a linee telefoniche ed elettriche, con diversi cavi danneggiati o tranciati in tutta la provincia.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.