Per anni denuncia fantomatico stalker: non era vero niente
Avvocatessa reggiana condannata a 10 mesi per simulazione di reato

9/9/2020 – Per anni aveva presentato decine di denunce riferendo di essere assediata da uno stalker e di essere stata aggredita ben quattro volte da un uomo che indossava la maschera resa famosa dal film “Scream“. Ma non c’era nulla di vero. Lo hanno provato i Carabinieri di Reggio Emilia che, coordinati dal sostituto procuratore Valentina Salvi, hanno denunciato un’avvocatessa del foro reggiano.  

 Sul francobollo allegato ad una delle lettere contenente le fantomatiche minacce, infatti, è stato rilevato il dna della stessa professionista. Ieri il giudice del tribunale reggiano ha condannato la donna a 10 mesi di reclusione per simulazione di reato. 

fonte: dire.it

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.