Nuovo blitz della Polizia alle ex-Reggiane: espulsi due africani
E il cane Victor scova due etti di haschisc

22/9/2020 – Due etti di hascisc sequestrati, due africani irregolari in Italia espulsi, trenta persone controllate. Questo il bilancio dell’ennesima operazione avvenuta questa mattina su ordine del questore Ferrari nell’area delle ex Reggiane, nelle strade adiacenti e della zona della stazione storica di Reggio Emilia con l’intervento della Squadra Mobile, della Polizia Scientifica, del reparto prevenzione crimine con l’ausilio dell’ormai celebre cane antidroga Victor.

E’ stata trovata e sequestrata una certa quantità di hascish pronta per lo spaccio, divisa in 19 stecche del peso di 10,82 grammi l’uno.

Nel corso dei servizi, come detto, sono state identificate 30 persone di cui ben 15 con precedenti di polizia.

Accompagnate in Questura 4 persone, fra cui due stranieri non in regola con le norme di soggiorno: sono un gambiano di 31 anni e un cittadino del Mali che passato avevano chiesto il permesso di soggiorno per motivi umanitari, ma le cui domande erano state respinte per insussistenza dei motivi della richiesta,

Il gambiano, con precedenti specifici in materia di stupefacenti e per rapina, è stato espulso e accompagnato al centro di permanenza rimpatri di Bari. Al maliano, anche lui con precedenti per stupefacenti, è stato notivicato l’ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale entro 7 giorni.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.