Luzzara: strappa il Rolex ad anziano di 83 anni e lo manda all’ospedale Rapinatrice e complice rumeni, 21 anni, individuati e denunciati

 Una coppia di rumeni entrambi di 21 anni è stata individuata dai carabinieri di Luzzara e denunciata alla Procura di Reggio Emilia per la rapina violenta di un Rolex, avvenuto il 17 agosto ai danni di un uomo di 83 anni di Luzzara.

L’anziano era nei pressi della sua abitazione per recuperare il bidone della raccolta differenziata, quando è stato avvicinato da una ragazza sconosciuta. Dapprima la richiesta di un’informazione stradale, poi lo strappo del Rolex (dal valore di 5 mila euro) con una violenza tale da mandare la vittima all’ospedale con prognosi di otto giorni per una ferita cutanea.

La giovane era fuggita a bordo di una Citroen C3, condotta dal complice.

I carabinieri sono partiti da alcuni numeri di targa forniti da un testimone che incrociati con le immagini video registrati ai varchi comunali si è risaliti al proprietario, un italiano al quale risultano intestate ben 84 auto. Il 16 agosto di quest’anno, il giorno prima della rapina, la Citroen C3 era stata fermata nel ravennate. Alla guida un 21enne rumeno con una connazionale 21enne entrambi senza fissa dimora, su cui si indirizzavano le attenzioni investigative dei carabinieri.

Poi l’anziano proprietario del Rolex ha riconosciuto la rapinatrice in fotografia, e la coppia veniva denunciata alla Procura reggiana con l’accusa di furto con strappo.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.