I carabinieri lo svegliano alle 9: sul comò aveva 39 dosi di cocaina
Pusher di 24 anni arrestato a Scandiano

Se fossi stato sveglio non vi avrei aperto la porta!” . E’ quanto ha detto un giovane di 24 anni di Scandiano, ieri mattina non prestissimo (era passate le nove) , quando i carabinieri lo hanno buttato giù dal letto per una perquisizione domiciliare.

Ai militari aveva aperto la madre, ignara dei traffici del figlio: nella camera i carabinieri della tenenza scandianese hanno trovato ben 39 dosi di cocaina, alcune infiorescenze essiccate di marijuana, un pezzetto di hashish, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi di cocaina. Un bel minimarket della droga,tutto in bella vista sul comò: le dosi di “neve” erano in un involucro in plastica già confezionate e adagiate su un “letto” di riso per mantenere un buon livello di umidità. Nello stesso comò i militari hanno rinvenuto due infiorescenze essiccate di marijuana, un pezzetto di hashish un bilancino di precisione. Nel cassetto altre due due infiorescenze di erba e materiale per il confezionamento. Alla luce della flagranza di reato, l’uomoè stato arrestato l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.