Ex-Reggiane, guerra per la gestione dello spaccio Gambiano aggredito e ferito a cocci di bottiglia

17/8/2020 – Un’altra rissa e altro sangue ieri sera all’interno delle ex-Reggiane: un gambiano è rimasto ferito. I carabinieri non escludono che l’episodio possa essere collegato a contrasti per la gestione dello spaccio di droga.

Alle 22 i carabinieri del radiomobile di Reggio Emilia e della stazione di Corso Cairoli, sono nell’area delle ex Officine Reggiane dove 4 o 5 persone avevano aggredito il gambiano. Portato in ospedale, il giovane che ha 22 anni è stato giudicato guaribile in 15 giorni per ferite da taglio al gomito e all’avambraccio causate da cocci di bottiglia rotti. Gli aggressori erano già spariti quando sono arrivati i militari. Continuano le ricerche e le indagini per il reato di lesioni personali aggravate.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.