Sprofondo rosso
La Corte dei conti randella la gestione allegra del Comune di Poviglio
Lega: “E bravo Manghi, questo è il tuo tramonto politico”

12 /8/2020 – “La Corte dei Conti ha esaminato i bilanci del Comune reggiano di Poviglio evidenziando una situazione di grave criticità”. Lo sostengono i consiglieri regionali della Lega, Gabriele Delmonte e Maura Catellani, che denunciano, forti delle 38 pagine della relazione dei magistrati contabili, la “mancata osservanza dei principi di armonizzazione dei conti pubblici , con  la Corte  che si spinge oltre addirittura indicando che la scarsa capacità di riscossione è un problema prevalentemente organizzativo, organizzazione che in questo caso è targata PD da sempre”. Secondo i consiglieri leghisti “per l’attuale Sindaco tutto ciò non è una sorpresa posto che nel quinquennio precedente era parte della Giunta come assessore. Ma chi è stato alla guida del comune di Poviglio negli ultimi anni? Giammaria Manghi, Sindaco di Poviglio dal 2009 al 2019 e presidente della Provincia di Reggio Emilia dal 2014 al 2018, esponente di spicco del Pd e oggi capo della segreteria politica della Giunta regionale guidata da Stefano Bonaccini”.

Per questa ragione i consiglieri regionali Delmonte e Catellani si rivolgono proprio al presidente della Giunta regionale Bonaccini chiedendo un giudizio tecnico e politico su Manghi: “Siamo sicuri di lasciare la direzione politica di questa Regione ad uno che ha gestito così il suo Comune?”.

Giammaria Manghi, ex sindaco di Poviglio oggi capo politico della segreteria della Giunta Bonaccini

Secondo la Corte dei Conti le casse dell’ente sono in sofferenza per un elevato numero dei residui attivi, scarsa attività di recupero della evasione tributaria; mancato accantonamento nel risultato di amministrazione di un fondo rischi futuri in corrispondenza delle quote di ammortamento del debito garantito da fideiussione rilasciata a favore della società Poviglio fiera sc; reiterato ricorso all’anticipazione di tesoreria con quota non restituita a fine esercizio 2019. I consiglieri regionali Delmonte e Catellani lasciano alla Corte dei Conti le osservazioni e decisioni su ogni possibile conseguenza che dovesse declinare dalla deliberazione in oggetto, ma esprimono “un giudizio politico di grande preoccupazione sul tema della “buona amministrazione”.

I consiglieri regionali della Lega, Maura Catellani e Gabriele Delmonte

Siamo dinnanzi ad un politico esperto e riconosciuto come tale da tutto il mondo PD locale e non solo. Le 38 pagine della Corte dei Conti ci preoccupano parecchio”. Si uniscono alle parole dei consiglieri Regionali anche i Consiglieri di opposizione della lista ” Lega e Indipendenti per Poviglio ” che chiederanno un consiglio comunale urgente e aperto per avere contezza su quanto esposto dalla Corte dei Conti per “mettere al corrente tutta la cittadinanza” dei possibili sviluppi della presa di posizione dei giudici contabili.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *