Bravi ragazzi ai domiciliari: decine di controlli dei carabinieri
Manette a tunisino e nigeriano, in fuga da casa

20/8/2020 – Decine di controlli sono stati eseguiti a Reggio Emilia dai carabinieri delle stazioni di Corso Cairoli e Via Adua insieme alla sezione radiomobile del capoluogo, su persone sottoposte a misure alternative o che beneficiavano di misure cautelari diverse dal carcere (sorveglianza speciale, libertà controllata, libertà vigilata, arresti domiciliari, obbligo di firma etc..).

Nel corso di una trentina di controllo la task force dei carabinieri ha portato a rilevare 2 gravi violazioni per i quali altrettante persone sottoposte agli arresti domiciliari sono finite in carcere. In manette il cittadino tunisino Badah Walid  di 37 anni domiciliato in città e il nigeriano Elieman Pedro,40 anni, residente a Reggio Emilia. Entrambi sottoposti al regime degli arresti domiciliari non sono stati trovati nelle rispettive abitazioni. Rintracciati in città sono stati arrestati, a disposizione della Procura della Repubblica presso il tribunale di Reggio Emilia.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.