Reggio Covid 11/7
Quarto giorno senza decessi in Emilia-Romagna
Nuovi casi: due a Reggio, 47 in regione
A Bologna contagiati altri 16 lavoratori della logistica

1/7/2020 – Per il quarto giorno consecutivo non si sono registrati decessi a causa del Covid in Emilia Romagna, tuttavia un nuovo elemento di preoccupazione, non da poco, è dato dai focolai di infezione nel settore della logistica a Bologna.

Oggi la Regione segnala 47 nuovi casi positivi inb Emilia-Romagna, e di questi 22 sono nell’area Bolognese: 12 nella centrale del corriere Tnt e altri 4 nel deposito di Bartolini (ora Brt), dove i casi di contagio hanno superato largamente quota 100.

In provincia di Reggio Emilia si registrano due nuovi contagiati a Scandiano e Novellara. Restano ricoverate 24 persone, non gravi, mentre 163 persone sono ancora in isolamento domiciliare.

IL RESOCONTO DELL’AUSL DI REGGIO EMILIA DELL’11 LUGLIO


NUOVI CASI TOTALE
TAMPONI POSITIVI 2 a Scandiano
e Novellara
4992
TERAPIA INTENSIVA
0
ISOLAMENTO DOMICILIARE 2 163
RICOVERO NON INTENSIVA
24
GUARITI CLINICAMENTE TOTALI 62
GUARITI CON DOPPIO TAMPONE NEGATIVO
4279

IL BOLLETTINO DELLA REGIONE DELL’11 LUGLIO

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 28.869 casi di positività47 in più rispetto a ieri, di cui 29 persone asintomatiche individuate nell’ambito del contact tracing e dell’attività di screening regionale a seguito di test sierologici.

Dei nuovi casi, 22 si registrano nella provincia di Bologna: 12 legati al focolaio individuato in questi giorni in un’azienda del comparto logistico, 4 quello isolato in precedenza sempre in un Gruppo del medesimo settore.

Diciotto sintomatici (11 Bologna, 3 Ferrara, 1 Ravenna, 1 Forlì e 2 Rimini), per la maggior parte riconducibili a focolai o a casi già noti.

Nessun nuovo decesso in regione: il numero totale resta quindi 4.269.

nuovi tamponi effettuati sono 4.274, che raggiungono così complessivamente quota 544.888, a cui si aggiungono altri 1.521 test sierologici.

Le nuove guarigioni sono 41, per un totale di 23.481, l’81,4% dei contagiati da inizio crisi. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 1.119 (6 in più di ieri).

Le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 1.016, 9 in più rispetto a ieri, il 90,7% di quelle malate. I pazienti in terapia intensiva sono 10 (come ieri), quelli ricoverati negli altri reparti Covid sono 93 (3 in meno).

Le persone complessivamente guarite salgono quindi a 23.481 (+41 rispetto a ieri): 220 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 23.261 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.566 a Piacenza (invariato), 3.714 a Parma (+4), 5.003 a Reggio Emilia (+2), 3.990 a Modena (+5), 5.073 a Bologna (+22, di cui 11 sintomatici); 404 a Imola (invariato), 1.037 a Ferrara (+4, di cui 3 sintomatici); 1.081 a Ravenna (+1, sintomatico), 964 a Forlì (+1, sintomatico), 817 a Cesena (+4) e 2.220 a Rimini (+4, di cui 2 sintomatici).

LA CLASSIFICA DEL CONTAGIO AGGIORNATA ALL’11 (LUGLIO) – DATI DELLA PROTEZIONE CIVILE


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *