Reggiana-Bari: tensione alle stelle
Novanta minuti che valgono la B

DI PAOLO COMASTRI

Paolo Comastri

22/7/2020 – Sale di ora in ora la tensione per la finale playoff di Serie C tra Reggiana e Bari al Mapei Stadium di Reggio Emilia,  in programma questa sera alle 20.30.
Novanta minuti e forse più di battaglia per conquistare la promozione in Serie B. Reggio è elettrizzata, come non accadeva da molto tempo, e comunque vadano le cose la serata si prennuncia memorabile, anche se del tutto particolare, col tifo fuori dallo stadio causa distanziamento sociale.
C’è massima allerta, visto che dal capoluogo pugliese, in base alle indiscrezioni raccolte dalla Digos barese in stretto contatto coi colleghi reggiani,  sono annunciati non meno di 200 supporter.


Agli ultrà in arrivo da Bari si aggiungeranno i simpatizzanti residenti al Nord che vorranno unirsi con gli altri tifosi. Facile d unque prevederne quasi 500, ma ieri circolavano previsioni addirittura di 6/700 persone.
Il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal Prefetto Maria Forte ha predisposto tutte le misure per evitare problemi, sia in città sia all’esterno del Mapei Stadium, ovviamente off limits per tutti i tifosi.
Anche questa sera, come nelle due precedenti gare dei playoff, i tifosi granata ripeteranno il rito dell’entusiastica accoglienza al pullman della squadra all’arrivo allo stadio.

Il Mapei Stadium – Città del Tricolore di Reggio Emilia


Per quanto concerne l’attesissima partita tutti i giocatori granata saranno a disposizione, compreso Gabriel Lunetta, infortunato a un braccio in allenamento, che si prevede di recuperare grazie a un particolare tutore.


Anche la formazione pugliese al gran completo; sollievo Di Cesare. Uscito a metà ripresa con la Carrarese per un problema al flessore sinistro, il 37enne capitano è tornato ad allenarsi in gruppo per tornare a guidare la difesa del Bari. Mister Vivarini valuterà se confermare il 4-3-1-2 varato a novembre o tornare al 3-5-2 come nel finale con la Carrarese.
Arbitro Daniele Paterna di Teramo. Il primo assistente sarà Gabriele Nuzzi di Valdarno, il secondo Marco Trinchieri di Milano, il quarto uomo Matteo Marcenaro.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.