Operazione Setaccio: cinque in carcere
Controllate 1.700 persone alle ex Reggiane e nelle zone calde

17/7/2920 – Sono 1.704 le persone controllate in cinque giorni di operazione “Setaccio” alle ex-Reggiane, in zona stazione e  in altre zone calde di Reggio Emilia. Una eccezionale mobilitazione delle diverse divisioni della  polizia reggiana,  disposta dal questore Ferrari con l’intervento di Carabinieri, Guardia di Finanza e della Polizia Municipale con proprie pattuglie e col cane antidroga, ha permesso non solo di incrementafe la mappatura della presenza di cittadini straniere e delle situazioni “anomale”, ma ha permesso l’arresto di diverse persone, alcune delle quali condannate a pene importanti e sinora sfuggite alla reclusione.

MARTEDI’ 14 LUGLIO SONO STATI DISPOSTI MIRATI SERVIZI PRESSO LA STAZIONE STORICA, VIA TURRI, VIA PARADISI, VIA SANI E AREE ADIACENTI DOVE SOLITAMENTE SI REGISTRA LA PRESENZA DI STRANIERI DEDITI AD ATTIVITA’ ILLECITE.
NELLA SERATA MERCOLEDI’ 15 LUGLIO ANALOGO SERVIZIO E’ STATO SVOLTO NEL PIAZZALE EUROPA, MENTRE ULRTERIORE ATTIVITA’ DI PREVENZIONE FURTI è STATA POSTA IN ESSERE NELLE ZONE DI MANCASALE, NONCHE’ NELLA ZONA DI CELLA PER SERVIZIO ANTI PORSTITUZIONE.
GIOVEDI’ 16 LUGLIO L’ATTIVITA’ DI PREVENZIONE È STATA ATTUATA NEI PRINCIPALI PARCHI CITTADINI E PRESSO I CENTRI COMMERCIALI.

I CONTROLLI CONTINUANO ANCHE OGGI E QUESTA SERA, NELLE STRADE E NELLE PIAZZE DELLA MOVIDA.

GLI ARRESTI

  • PORTATO IN CARCERE DAVIDE DAVOLI, RESIDENTE A REGGIO EMILIA, CLASSE ’87 RAGGIUNTO DA UNA CONDANNA DI RECLUSIONE DI 8 ANNI, PER SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI
    – ESECUZIONE DELL’ORDINE FI CARCERAZIONE DI IONUT CALDERAREASA (ROMANIA, CLASSE ’88), IN QUANDO CONDANNATO PER REATI CONTRO IL PATRIMONIO E LA PERSONA ( FURTO A REGGIO EMILIA IN ESERCIZIO COMMERCIALE) E RINTRACCUATO VIA TIMAVO. DEVE SCONTARE SCONTARE MESI 7 DI RECLUSIONE;
    – REVOCA DEL BENEFICIO DELLA DETENZIONE DOMICILIARE EMESSA DAL MAGISTRATO DI SORVEGLIANZA DI FIRENZE NEI CONFRONTI DI BESNIK PREBIBAJ (ALBANIA, CLASSE 71); RINTRACCIATO IN VIA ERITREA E ACCOMPAGNATO ALLA PULCE DEVE SCONTARE 8 MESI DI RECLUSIONE PER REATI CONTRO LA PERSONA ;
    – Custodia cautelare in carcere per ELIMIAN PEDRO (Nigeria), 40 anni, già agli arresti domiciliari per traffico di cocaina, eroina e altri reati.
    – Arresto in via Turati di PEDRO SAMSON, nigeriano di 27 anni, per detenzione di droga oltre la modica quantità;

COMPLESSIVAMENTE SONO STATE CONTROLLATE 1704 PERSONE E FERMATE 47 AUTOVETTURE, CONTROLLATI 7 APPARTAMENTI E 4 CANTINE IN VIA TURRI.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.