Nigeriano in monopattino spaccia più di 550 dosi di eroina e cocaina

28/7/2020 – Il monopattino elettrico è cool, molto più della bicicletta, anche fra gli spacciatori di droga: a bordo del monopattino “tocca e fuggi” un presunto pusher <arrestato dalla Squadra Mobile aveva piazzato più di 500 dosi di eroina in pochi giorni.

La settimana scorsa gli agenti della Mobile hanno ar5restato il nigeriano Blessed Sunday, 22 anni, domiciliato in città, incensurato ma non in regola con le norme del soggiorno: era da tempo tenuto d’occhio dagli investigatori della narcotici che avevano operato, a suo carico, secondo una consolidata prassi operativa, un primo arresto differito un mese addietro.

Il monitoraggio consentiva di comprendere che l’attività di spaccio non era episodica ma “continuativa, sistematica ed organizzata professionalmente anche in ragione della costante diposnibilità di cocaina e di eroina “thailandese” di ottima qualità”.

Il monopattino dello spacciatore

Cgosì iovedì scorso gli uomini della Squadra Mobile intervenivano, nuovamente, in flagranza di reato, traendo in arresto il nigeriano in monopattino a seguito di una nuova cessione di droga, e in esecuzione del pregresso arresto differito.

La tstimonianza di tre clienti “confermava il quadro accusatorio poiché emergevano, in un ristretto arco temporale, oltre 550 cessioni di cocaina ed eroina”. Il nigeriano ora è agli aarresti domiciliari.

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. giosuè Rispondi

    29/07/2020 alle 09:17

    Più che agli arresti domiciliari, se trovato sul fatto, andrebbe messo dentro a pane ed acqua e per lungo tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.