Covid Emilia-Romagna 4/7
Nessun morto, ma risalgono i contagiati: +57 in un giorno per i focolai di Bologna e del ravennate
Nel reggiano un solo nuovo caso positivo

4/7/2020 – Nessun decesso e un solo nuovo positivo. I dati giornalieri dell’Ausl confermano la sostanziale estinzione – con i debiti scongiuri – dell’epidemia Covid in provincia di Reggio Emilia, dove restano ricoverate negli ospedali 35 persone non in condizioni gravi. Il numero dei morti da inizio epidemia è fermo a 591.

Si registra invece una “risalita” nel numero dei contagi da coronavirus in Emilia-Romagna, dove resta preoccupante la situazione di Bologna. Sono 51 nuovi casi, di cui 40 senza sintomi, legati in particolare a due focolai attivi. Quello bolognese dove si contano 15 nuove positività e uno nel Ravennate che riguarda 13 persone rientrate dal Bangladesh. È quanto emerge dal bollettino quotidiano della Regione con dati aggiornati alle 12 di sabato 4 luglio. .

Dall’inizio dell’epidemia in regione si sono registrati 28.613 contagi. Dei 51 nuovi casi, 17 sono nel Ravennate. In questo cluster si contano 13 persone rientrate dal Bangladesh che si trovavano già in isolamento fiduciario e sorveglianza da parte del dipartimento di sanità pubblica dell’Ausl. Anche i 15 casi in provincia di Bologna sono dovuti ai focolai già individuati, quelli legati al sito Brt (corriere Bartolini) e al centro di accoglienza per migranti. Nelle ultime 24 ore non si è verificato nessun decesso. Il numero totale delle vittime è 4.267. I pazienti in terapia intensiva scendono a 8 (uno in meno), quelli ricoverati negli altri reparti Covid sono 88 (uno in più).

IL RILEVAMENTO AUSL PER REGGIO E PROVINCIA DEL 4 LUGLIO

 NUOVI CASITOTALE
TAMPONI POSITIVI14977
TERAPIA INTENSIVA 0
ISOLAMENTO DOMICILIARE1151
RICOVERO NON INTENSIVA 35
GUARITI CLINICAMENTE TOTALI62
GUARITI CON DOPPIO TAMPONE NEGATIVO 4263

IL BOLLETTINO DELLA REGIONE E I DATI DEL DIPARTIMENTO PROTEZIONE CIVILE

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 28.613 casi di positività, 51 in più rispetto a ieri, di cui 40 persone asintomatiche individuate nell’ambito del contact tracing e dell’attività di screening regionale. 

Nelle ultime ventiquattrore non si è verificato nessun decesso. Il numero totale resta dunque quello di 4.267.

nuovi tamponi effettuati sono 5.513, che raggiungono così complessivamente quota 514.204, a cui si aggiungono altri 1.417 test sierologici.

Le nuove guarigioni sono 25 per un totale di 23.309, l’81,4% dei contagiati da inizio crisi. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 1.037 (26 in più rispetto a ieri).

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 941, 26 in più rispetto a ieri, 90,7di quelle malate. I pazienti in terapia intensivascendono a  8 (-1), quelli ricoverati negli altri reparti Covid sono 88 (+1).

Le persone complessivamente guarite salgono quindi a 23.309 (+25): 230 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 23.079 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi. 

Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.551 a Piacenza (+3), 3.669 a Parma (+8), 4.917 a Reggio Emilia (ma 5.004 secondo la Regione, comunque +1 rispetto a ieri ), 3.959 a Modena (+2), 5.284 a Bologna secondo la Protezone Civile, ma “solo” 4.959 per la Regione (comunque +15); 404 a Imola (invariato), 1.029 a Ferrara (invariato); 1.071 a Ravenna (+17), 962 a Forlì (+1), 806 a Cesena (+3) e 2.199 a Rimini (+1).

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.