Controlli movida: arrestato ladro di biciclette, multati tre locali

20/7/2020 – Un immigrato di 35 anni, Aymen ZIRAOUI, con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio e per spaccio di droga, è stato arrestato ieri sera dalla polizia in piazza del Monte a Reggio Emilia mentre tentava di fuggire dopo aver rubato una bicicletta molto vistosa, color giallo fluorescente. L’uomo aveva con sè un coltello a serramanico e una chiave inglese. E’ accusato di rapina impropria e porto di armi od oggetti atti ad offendere. Ora è ospite del carcere di via Setttembrini, in attesa delle decisioni della Procura e del giudice.
Si tratta del fatto più rilevante avvenutto durante i controlli attuati nel week end nelle zone della movida reggiana, sulla base di un’ordinanza del questore Ferrari e alla quale hanno partecipato agenti della Polizia di Stato, della Municipale e Militari della Guardia di Finanza.

L’attività – si sottolinea la Questura – ha visto la collaborazione di addetti privati ai servizi di controllo, ingaggiati dai titolari delle attività commerciali maggiormente convolte nella movida: grazie a loro si sono evitati clamorose violazioni delle normi anti-Covid.

Un week end di movida tranquillo, srnza particolari criticità, anche se non sono mancate le  proteste di alcuni cittadini per schiamazzi ed  esercizi aperti dopo le 2.
Sei  interventi,  effettuati nelle immediate adiacenze di alcuni locali, si sono risolti con la semplice presenza di personale di polizia per far rispettare le norme sul distanziamento sociale.
La Municipale  ha multato quattro gestori per violazione dell’articolo 23 del regolamento dai Polizia urbana: gli esercizi vendevano per asporto bevande in contenitori di vetro dopo le ore 20. La sanzione è di 300 euro.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.