Tunisino ai domiciliari fa il furbo e non si presenta al Sert per la terapia
Scatta denuncia per evasione

22/6/2020 – Nella mattinata del 20 giugno alle ore 11.30 circa, operatori Squadra Volante hanno identificato in via Pasteur a Reggio Emilia il tunisino I.L. di 24 anni, pluripregiudicato in materia di reati contro il patrimonio ed in materia di sostanze stupefacenti, sottoposto al regime degli arresti domiciliari con la prescrizione di recarsi al SERT (servizio tossicodipendenze) ogni giorno dalle 9 alle 10,30.

Alle 10, 31 il tunisino ha avvertito il 113 che si stava recando in ritardo al SERT. Rintracciato in via Pasteur, un’ora dopo la comunicazione al 113, ad una distanza di circa 2 km dal SERT, la Volante ha accertato sul posto che I.S. non aveva ancora assunto la terapia quotidiana.

A seguito di ciò veniva accompagnato al servizio di assistenza alle tossicodipendenze per la somministrazione dei farmaci, con la successiva denuncia per evasione.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.