Truffatori no limits
Falso tecnico dell’acqua riempie la casa di puzza e ruba l’oro di due anziani

27/6/2020 – Il falso tecnico di Iren ha colpito ancora, questa volta a Reggio città e in una variante post coronavirus. Ieri, poco dopo le 13, il deliquente senza nome è riuscito a entrare in un’abitazione di via Terenziani dove vive una coppia di anziani. Spacciandosi per un tecnico dell’acqua, è riuscito a farsi aprire e accompagnare al primo piano della casa con la scusa di verificare se l’acqua che sgorga dai rubinetti non fosse contaminata dal Covid- 19. E’ entrato nel bagno per “verificare le tubature”e ha fatto allontanare la donna. In qualche modo, forse con una sostanza chimica, ha provocato un odore acre che ha allarmato la padrona di casa costrigendola ad allontanarsi dal piano. L’infame è così riuscito a mettere le mani su alcuni monili d’oro ed è fuggito.

La Polizia raccomanda nuovamente di chiedere sempre la conferma all’azienda dell’invio di suoi tecnici per verificare malfunzionamenti, posto che non sono in corso verifiche legfagte legate al contenimento del virus.comunque esiste un metodo infallibile per allontanare i malintenzionati: chiamare il 113.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.