Scandiano in subbuglio per le multe della movida
Il sindaco Nasciuti: “Non sono felice, ma i carabinieri hanno fatto bene”

8/6/2020 – “Non sono felice per questa notizia ma conosco e rispetto l’operato dei carabinieri del nostro territorio, perciò so bene che se hanno deciso di sanzionare i ragazzi evidentemente la situazione presentava caratteristiche per le quali il buon senso, da sempre buona prassi delle nostre forze dell’ordine, non bastava”. così il sindaco di Scandiano Matteo Nasciuti, sulla raffica di multe da 280 euro – ben 23 davanti a un solo locale – comminate ad altrettanti giovani dai carabinieri scandianesi nell’ultimo week end. Il fatto ha messo in subbuglio la cittadina, che si è divisa come sempre tra favorevoli e contrari. Tra chi invoca il rispetto delle regole anti-Covid da parte dei ragazzi e chi, invece, ritiene che vi siano delle esagerazioni.

“apisco anche il fastidio generato in alcune famiglie -scriove infatti il sindaco Nasciuti – e rispetto il legittimo desiderio di tutti di divertirsi, ora che si può, ma è indispensabile capire come occorra farlo con attenzione.

Un’attenzione che va dimostrata anzitutto per se stessi, per i propri famigliari e i propri affetti ma anche verso gli altri, ad esempio verso gli esercenti a cui abbiamo chiesto un grande sforzo per riaprire. Uno sforzo che non possiamo vanificare con comportamenti irresponsabili.

Sono certo che gli scandianesi che hanno fin qui dimostrato rispetto delle regole e grande senso civico – conclude – sapranno far tesoro di questo errore per non ripeterlo in futuro”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.