Salgono a tre i denunciati per la feroce aggressione di Tressano
Stretto riserbo sulle indagini

3/6/2020 – Dopo la prima denuncia a carico di uomo di 46 anni modenese, ma domiciliato nel reggiano, i carabinieri di Castellarano hanno identificato e denunciato alla Procura reggiana altre due persone per il brutale pestaggio del 40enne di Prignano sul Secchia, avvenuto l’altra sera Tressano di Castellarano. Si tratta di un trentenne sassolese residente a Casalgrande, e di un giovane di 20 anni residente a Sassuolo.

I tre, unitamente ad almeno altrettanti complici in corso di identificazione, sono chiamati a rispondere del reato di lesioni personali aggravate.

La vittima inseguita nel reggiano dopo un acceso diverbio in un bar di Sassuolo – sulle cui origini sono ancora in corso le indagini – era stata raggiunta e bloccata da altre vetture. Costretto a fermarsi e a scendere all’auto, è stato preso a calci e pugni, con un tentativo di investimento dal quale si è salvato gettandosi a lato della strada. Portato all’ospedale, è stato ricoverato con una prognosi di 30 giorni per le lesioni riportate nella selvaggia aggressione.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *