Pattuglione alle ex-Reggiane
Victor scova 60 grammi di droga sepolta nel verde
Trovati ed espulsi quattro clandestini

6/6/2020 – E’ scattato all’alba, su disposizione del questore Giuseppe Ferrari, un nuovo dispositivo di controllo nei capannoni delle ex-Reggiane con 24 operatori della Polizia di Stato e della Municipale che ha fornito anche l’unità cinofila, oltre a personale della Scientifica.

Il polo industriale dismesso alle porte di Reggio è da tempo diventato un caso nazionale di abbandono e di anarchia, dove trovano facilmente rifugio ( in una situazione molto complessa da controllare) spacciatori africani, clandestini sbandati e anche famiglie senza tetto. Nei giorni scorsi una rete nazionale ha mandato in onda un servizio realizzato sul posto, in cui si è visto un imbarazzante fuggi fuggi di giovanotti davanti alla giornalista che chiedeva se avevano intenzione di accettare lavori in campagna.

Questa mattina con l’ausilio del magnifico cane antidroga Victor sono state bonificate le aree intorno agli edifici occupati dagli stranieri. Victor, si ricorderà, era rimasto ferito malamente a una zampa proprio nel corso di un’operazione antidroga alle ex-Reggiane.

Il cane Victor durante un controllo alle ex Reggiane

Sono stati identificate trenta persone, di cui quattro condotte in questura perchè non in ufficio regola con le norme sul soggiorno nel terrritorio nazionale.

Victor ha scovato circa 60 grammi tra marijuana e hashish destinati allo spaccio al minuto: la drog era nascosta tra il verde e anche sepolta nel tentativo impedirne il rinvenimento da parte del cane.

Per i quattro stranieri privi di documenti di identità sono scattati i provvedimenti di espulsione con intimazione a lasciare il territorio nazionale entro 15 giorni.

Continueranno incessantemente i servizi di contrasto all’illecita attivita’ di traffico di sostanza stupefacente che interessa l’intera zona che afferisce all’area ex Reggiane.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *