Entra in casa del vicino e lo prende a cazzotti: strano caso a Carpineti
Dieci giorni di prognosi

2/6/2020 – s’intrufola in casa del vicino, entra in camera sua, lo aspetta e quando lui rientra lo stende con due cazzotti da dieci giorni di prognosi. Con l’accusa di lezioni personali e violazione di domicilio un uomo di 63 anni di Carpineti è stato denunb+ciato dai Carabinieri. La vittima è un vicino di casa di 57 anni. I militari del centro montano indagano sullo strano caso, perchè tra i due i rapporti erano buoni, almeno in apparenza.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, la vittima si trovava fuori casa quando al rientro ha notato la porta d’ingresso aperta che lui era certo di aver chiuso. E infatti, in camera ha sorpreso il vicino di casa. “Che fai? Stai fermo ora chiamo i carabinieri”. All’intimazione, l’altro gli ha sferrato due pugni tanto violenti da costringere la vittima a ricorrere alle cure mediche, con prognosi di dieci giorni. Mentre l’aggressore rientrava nella sua abitazione, i carabinieri soccorrevano il ferito e avviavano i primi accertamenti che hanno portato alla denuncia del vicino di casa. Ma la vicenda non è affatto chiara, e per questo le indagini continuano.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *