Artigiano massacrato a Trezzano: individuato e denunciato uno degli aggressori

1/6/2020 – I carabinieri hanno individuato e denunciato alla Procura di Reggio Emilia, per il reato di lesioni personali in concorso, uno dei componenti del commando di almeno sei uomini che sabato sera a Trezzano di Castellarano hanno bloccato, circondato e massacrato di botte un artigiano quarantenne residente in provincia di Modena.

Il pestaggio di Trezzano (immagini da video)

L’uomo ha riportato ferite multiple giudicate guaribili in trenta giorni salvo complicazioni. Continuano le ricerche degli altri aggressori, con l’ausilio del video girato da un testimlone col suo smarphone, in cui si vede il pestaggio e l’inseguimento da parteda un’auto di grossa cilindrata che cerca di investire la vittima.

Il pestaggio di Trezzano

L’artigiano, secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, avrebbe avuto un diverbio con diverse persone all’esterno di un bar di Sassuolo, per motivi al vaglio degli inquirenti. Comunque una lite di non poco conto viste le cconclusioni: il modenese si era allontanato in macchina per evitare ulteriori conseguenze,ma è stato inseguito e raggiunto a Trezzano e lì pestato a sangue sulla strada, compreso il tentativo di investimento: l’autista voleva uccidere.

Trezzano, il tentativo di investimento

Quando i carabinieri sono arrivati, il commando si era già allontanato. Prestato soccorso alla vittima, portata in ambulanza al Santa Maria Nuova, sono subito scattate le ricerche e in breve tempo è stato individuato almeno uno degli aggressori. Questa mattina la denuncia alla procura di Reggio.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *