Angiolino Ronzoni , agricoltore di Massenzatico, si è spento alla soglia dei cento anni
Innovatore in campagna, un grande cuore con tutti

16/6/2020 – Oggi i funerali, domani avrebbe compiuto cento anni. Angiolino Ronzoni, coltivatore diretto di Massenzatico, con podere e residenza in via Bigi, si è spento il 14 giugno alla soglia del secolo di vita, senza soffrire, pian piano come non volesse creare disturbo ai suoi congiunti, dalla moglie Claudina, centenaria dal gennaio scorso e dalle figlie Marica e Loretta, che lo hanno sempre assistito.

Angiolino Ronzoni

Una morte che rispecchia il suo carattere generoso e una esistenza dedita al lavoro e alla famiglia.

Angiolino era un personaggio per la sua allegria e l’umorismo gustoso, simpatico, che metteva in ogni rapporto col prossimo. Aveva sempre lavorato la sua terra, apportando innovazioni alle tecniche di cultura, privilegiando la vite e la frutta.

I funerali si sono tenuti stamane alle 11, seguendo un rituale dato dalle nuove disposizioni. La salma del defunto, dalla sua casa, seguita dai parenti e amici di famiglia e in mesto corteo con auto, è stata trasportata al cimitero di Massenzatico, per l’ultimo saluto.

R.P.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.