Albinea: va a passeggio con la moglie e la pesta a a sangue
Lui in fuga, lei in ospedale con lo zigomo fratturato

27/6/2020 – Erano a passeggio in una strada pedonale di Albinea quando hanno assistito al violento pestaggio di una ragazza da parte del marito, poi identificato per un operaio di 30 anni (del quale non è stata comunicata la nazionalità). La moglie , una giovane di 25 anninè finita all’ospedale con prognosi di 30 giorni salvo complicazioni, poi è stata accolta in una casa protetta. Il marito violento è stato denunciato: sono in corso indagininper accertare, come di sospetta, se si è reso responsabile di altri maltrattamenti.

Gli increduli testimoni del pestaggio hanno subito dato l’allarme al 112 con l’aggressore che si dava alla fuga. I carabinieri di Albinea, intervenuti sul posto, hanno rintracciato la donna, che nel frattempo si era nascosta nei pressi di un casolare: “Aveva il volto sanguinante e vari graffi sul collo”. Portata dal 218 in ospedale, i sanitari hanno emesso una prognosi importante, trenta giorni, a causa della violenza delle percosse che hanno provocato la frattura di uno zigomo, oltre a ecchimosi e graffi su varie parti del corpo. La passeggiata si è trasformata in un incubo sembra per un diverbio per motivi futili. Per il bruto, che è riuscito a fuggire, è scattata la denuncia d’ufficio alla Procura per lesioni personale.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.