Affitta baita a Livigno, che non esiste. E sparisce con i soldi di un ragazzo di Carpineti
Denunciato web-truffatore

21/6/2020 – Ha pubblicato su Internet la fotografia di una baita scattata in chissà quale parte del mondo e ha fatto credere che fosse a Livigno per poi pubblicizzarla come casa di vacanza da affittare anche per brevi soggiorni e a prezzi assolutamente concorrenziali. Una volta ricevuto l’importo della locazione, però, non ha esitato a sparire dal Web facendo perdere le sue tracce. Protagonista della vicenda un truffatore quarantenne della provincia di Chieti – che si spacciava per agente immobiliare – denunciato dai Carabinieri di Carpineti, appunto con l’accusa di truffa.
    A far intervenire i militari un 21enne del paese che – versati 630 euro per un soggiorno di quattro giorni nella baita inesistente – non ha mai ricevuto il contratto d’affitto dal finto agente immobiliare, divenuto irrintracciabile.
   Attraverso le indagini gtelematihe gli uomini dell’Arma sono riusciti a risalire al 40enne, denunciato per l’ipotesi di truffa.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.