Strana coppia all’Ecu di Rubiera
Sorvegliato speciale e invalido in carrozzina fanno il pieno di parmigiano

15/5/2020 – Un sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno a Reggio Emilia  è stato arrestato dai carabinieri di Rubiera per aver violato le prescrizioni della misura di prevenzione della sorveglianza speciale a cui è sottoposto dal giugno 2017.

Ha violato le norme per andare a Rubiera e rubare punte di parmigiano reggiano in un supermercato del paese con la complicità di invalido in carrozzina. L’uomo, che ha 3 anni, è comparso davanti al Tribunale di Reggio Emilia: dopo la convalida dell’arresto è stato rimesso in libertà “non sussistenfo esigenze cautelari”. Il sorvegliato e l’amico disabile che ha 29 anni, entrambi residenti a Reggio Emilia, sono anche accusati del furto di 12 punte di parmigiano reggiano del valore di circa 200 euro: erano in parte in uno zaino e in parte nello schienale della carrozzina.

Il furto è avvenuto intorno alle 4,30 di ieri al supermercato Ecu di Rubiera: mentre la pattuglia dei carabinieri si recava sul posto a seguito dell’allertaper furto in atto, ha incrociato in via Togliatti angolo con Via Mozart il responsabile del supermercato mentre inseguiva il ladro che spingeva la carrozzina col disabile. fermare i due è stato un momento. Poco prima la strana coppia era stata pizzicata all’uscita delsupermercato comn nove punte di parmigiano occultate in uno zaino. Dopo aver restiuito il maltolto i due si sono allontanati, mentre il titolare del negozio chiamava il 112. Poi i caabinieri hanno trovato altre tre punte di formaggio nascoste dietro lo schienale della carrozzina altre tre punte di parmigiano reggiano rubate nella stessa circostanza.

Per entrambi è scattata la denunciata per furto aggravato in concorso, mentre il sorvegliato speciale è stato arrestato per violazione degli obblighi del soggiorno obbligato. .

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *