“Sostenere le imprese dello spettacolo, riaprire presto i locali in sicurezza”
La Lega alla Giunta E-R

4/5/2020 – “Sostenere (anche economicamente) le imprese emiliano-romagnole di intrattenimento e spettacolo”. A chiederlo, con un’interrogazione rivolta al governo regionale, è il gruppo regionale della Lega (primo firmatario Massimiliano Pompignoli).

L’atto è sottoscritto anche da Daniele MarchettiValentina StragliatiFabio BergaminiMaura CatellaniAndrea LiveraniEmiliano OcchiGabriele Delmonte, Matteo MontevecchiMichele FacciSimone Pelloni, Matteo RancanStefano Bargi Fabio Rainieri.

I leghisti inoltre sollecitano, con tempi certi, “l’attivazione di protocolli di sicurezza per la riapertura dei locali”.

“Il presidente del Silb Fibe (l’associazione italiana imprese di intrattenimento da ballo e spettacolo) – rimarcano Pompignoli e colleghi – rileva che il settore è tra quelli in assoluto più in sofferenza (i luoghi di intrattenimento collettivo sono stati tra i primi a chiudere e saranno molto probabilmente gli ultimi a poter riaprire): il fatturato complessivo del settore ammonta a circa 7,5 miliardi, che andrà in buona parte perso“. Inoltre, concludono, “mentre i dipendenti delle discoteche hanno potuto usufruire in parte della cassa integrazione i titolari versano in condizioni di estrema difficoltà economica a causa di una molteplicità di vincoli finanziari e di una normativa che non gli consente di recedere dai contratti (per non perdere la gestione del locale)”.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *