Si è spento a 65 anni Roberto Bettega, alpino di Cavriago in prima linea nella Protezione Civile

4/5/2020 – Si è spento a soli 65 anni Roberto Bettega, uno degli Alpini di Cavriago, in prima linea nella Protezione Civile.

Roberto Bettega

Originario di Imer (Trento), si era trasferito a Trinità di Canossa, poi a San Polo e per una vita aveva lavorato alla Morini Calcestruzzi di Montecchio prima di andare, un paio di anni fa, in pensione e dedicare sempre più il suo tempo alla sezione cavriaghese delle penne nere, impegnandosi anche nelle attività di protezione civile. Come afferma Mattia Zurli, presidente degli Alpini di Cavriago, “Roberto era una persona super attiva nel gruppo, era di poche parole ma di molti fatti. Un uomo speciale col quale negli anni si era creato un bellissimo rapporto di amicizia. Ci mancherà molto”.
Bettega era malato da tempo e combatteva contro un male incurabile. Lascia due figli e due sorelle. I funerali, nel rispetto delle disposizioni da emergenza Covid, avranno luogo domani mattina (martedì 5 maggio) con partenza dalla camera ardente del Santa Maria Nuova per Coviolo, dove avverrà la cremazione. Appena sarà possibile sarà poi portato al cimitero di Imer, suo paese natale, dove riposa la sua famiglia d’origine.
Un commosso ricordo arriva anche dalla sindaca di Cavriago, Francesca Bedogni a nome della Giunta: “Ringraziamo Roberto Bettega per l’importante impegno rivestito per la nostra comunità come alpino ed esperto di protezione civile. Esprimiamo le nostre più sentite condoglianze ai suoi cari per la prematura perdita”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *