Partita a 5 per la nuova Pallacanestro Reggiana
Veronica Bartoli nuova presidente, esce di scena Licia Ferrarini

DI PAOLO COMASTRI

Paolo Comastri

11/5/2020 – Tanto tuonò che piovve; la Pallacanestro Reggiana, dopo mesi di rumors, mezze frasi, chiacchiere e pettegolezzi vari ha una nuova governance che le assicura continuità e soprattutto un solido futuro.

Nella sede della Landi Renzo di Corte Tegge è arrivata la fumata bianca con il primo passaggio legale che entro Maggio porterà alla formazione della nuova società; i soci che affiancheranno l’ex patron Stefano Landi, tutti al 20% di quote, sono: Enzo Bartoli, presidente di Ice, insieme alla figlia Veronica, Andrea Baroni, amministratore delegato di End Holding, Graziano Sassi, amministratore unico di GS Brand e Enrico San Pietro, condirettore generale di Unipol Sai.

Enzo Bartoli

Ogni socio sottoscriverà una quota di circa 200 mila uro e non è escluso, che da qui a fine mese, quando è prevista la prima assemblea dei soci con composizione del Cda e ripartizione cariche, qualche altro imprenditore possa entrare a far parte della cordata; circolano i nomi di Stefano Aleotti (Ruote da Sogno), Enrico Grassi (Elettric 80) e altri ancora.

Nuovo presidente della società sarà la figlia di Enzo Bartoli, Veronica, in un ideale passaggio di consegne con un ‘altra donna; infatti Licia Ferrarini lascia il ponte di comando della Pallacanestro Reggiana dopo ben 5 lustri.

Per quanto riguarda il ruolo di amministratore delegato questo verrà ricoperto da Alessandro Dalla Salda, che proprio Landi nell’autunno dello scorso anno aveva incaricato di identificare chi potesse raccogliere la sua eredità; per lui, che torna in via Martiri della Bettola a distanza di due anni dopo l’infelice parentesi bolognese, sponda Virtus, è pronto un contratto pluriennale.

Enrico San Pietro

Al suo fianco, in veste di direttore generale, confermato Filippo Barozzi.

In scadenza al 30 Giugno il direttore sportivo Alessandro Frosini sulla cui riconferma pare si stiano addensando scuri nuvoloni; nel caso si sta ragionando sulla promozione nel ruolo di Davide Draghi affiancato dal responsabile scouting Roberto Breveglieri.

Blindatissimo il responsabile del settore giovanile Andrea Menozzi anche in virtù non solo della sua acclarata professionalità ma anche perchè la nuova proprietà intende proseguire, e rafforzare, gli investimenti sulla cantera bianco rossa

Veniamo al… nodo gordiano di ogni squadra di pallacanestro; il coach.

Maurizio Buscaglia, che ha ancora due anni di contratto, pare non godere della piena fiducia del nuovo board aziendale; in caso di transazione del contratto arriverebbe a Reggio Stefano “Pino” Sacripanti in questo travagliato campionato interrotto dal corona virus, head coach della GeVi Napoli di Lega Due.

Sponsor: confermato l’addio di Grissin Bon. A occupare il logo più grande sulla casacche biancorosse sarà IREN.

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. vittorio Rispondi

    16/06/2020 alle 17:37

    mi limito a dire che lasciare Buscaglia per Antimo Martino…aggiungiamo che Della Salda capisce di basket come Jordan va sullo slittino, siamo a posto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *