Il termoscanner fa scoprire i clandestini
Sei clandestini afghani nascosti in un tir arrivato dall’Ucraina: camionista arrestato

6/5/2020 – Arrestato a Reggio Emilia il conducente di un Tir proveniente dall’Ucraina: a bordo c’erano sei clandestini di nazionalità afghana, la cui presenza è stata scoperta grazie ai controlli anti-Covid. Questa mattina, quando il grosso mezzo è entrato nel piazzale di Progeo, a Masone, il termoscanner ha segnalato un’anomalia. A quel punto gli addetti dell’azienda mangimistica hanno cercato di fermare il camionista, che vista la mala parata ha tentato la fuga. Ma mentre faceva inversione di marcia, è arrivata la polizia che ha bloccato il grosso mezzo. In breve, gli agenti hanno scoperto i sei clandestini nascosti nell’autotreno, subito portati con le ambulanze per i controlli al pronto soccorso del Santa Maria Nuova. Il camionista è finito in manette.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *