Campovolo, “la RCF Arena non si ferma, i lavori vanno avanti”, ma col fiato sospeso per le nuove norme sugli eventi live

19/5/2020 – I lavori per la RCF Arena del Campovolo continuano “e sono in linea con le tempistiche previste dal piano operativo” anche se il momento “è difficile e complicato per tutti”,

Lo assicura una breve nota del consorzio guidato da Coopservice che intende realizzare nella sub concessione del Campovolo di Reggio Emilia “la più grande struttura attrezzata in Europa per grandi eventi e concerti”. Il comunicato smentisce così le voci che si inseguono da un paio di settimane, su una presunta chiusura del cantiere, con ipoptetica ripresa dei lavori nella prossima primavera.

In ogni caso le sorti dell’Arena appaiono legate alle nuove norme sui grandi concerti e lo spettacolo live: ben difficilmente potranno svolgersi, almeno nelle modalità previste, i mega concerti di Ligabue e contro la violenza sulle donne, previsti in settembre e che hanno già fatto il pieno di biglietti (uno 80 mila e l’altro 70 mila ticket venduti prima dell’emergenza coronavirus).

“I lavori – si legge nella nota – sono iniziati ad aprile 2018 e proseguiranno fino al collaudo definitivo della struttura, che precederà l’inaugurazione e l’apertura al pubblico”: di più il consorzio non dice.

Tuttavia assicura che il cuore è già oltre l’ostacolo: “La società C.Volo S.p.A. – sub-concessionario dell’area, formata dalla cordata di 7 imprese Coopservice Soc.coop.p.A., Arena Campovolo S.r.l., Finregg S.p.a., Nial Nizzoli S.r.l., Rcf Group S.p.a., Smart Group S.c.a.r.l. e Taste S.r.l. – sta lavorando con entusiasmo, credendo fortemente nel progetto, che riveste grande importanza culturale a livello internazionale, nazionale e locale, ma anche come futuro simbolo della ripresa di tutte le attività di socializzazione e aggregazione, nel pieno rispetto della sicurezza e della salute delle persone2.

Rendenring della Rcf Arena in costruzione: sarà coperta?

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *