Asfalto traforato e balaustre arrugginite
“Il ponte sull’Enza di Ventasso è pericoloso”
“La provincia di Reggio finanzi i lavori”: mozione di Delmonte in Regione

Il ponte sul fiume Enza, nel Comune di Ventasso, tra le province di Reggio Emilia e Parma “è pericoloso, abbandonato da tempo all’incuria e bisognoso di lavori di consolidamento e messa in sicurezza.”

Lo sostiene il consigliere regionale della Lega Gabriele Delmonte, che in una risoluzione presentata alla Giunta chiede che si finanzino, prima della prossima stagione invernale, lavori di consolidamento, miglioria e messa in sicurezza.

Il ponte collega le province di Reggio Emilia e Parma tra i comuni di Ventasso e Palanzano, in località Montedello; è utilizzato sia da residenti che da turisti come alternativa al Passo del Lagastrello, ma le sue balaustre sono arrugginite e, in alcuni punti, distrutte.

Le balaustre del ponte sull’Enza tra Ventasso e Palanzano

Sull’asfalto si sono addirittura venuti a creare dei buchi che permettono di vedere il sottostante fiume Enza. “Il Comune di Palanzano – denuncia il consigliere leghista Delmonte – nel gennaio del 2019 ha emesso un’ordinanza per dichiararlo insicuro, permettendo il transito ai soli veicoli leggeri con una velocità di 30km/h e a senso unico alternato.

Da quella data nessun cantiere è stato aperto nonostante la stessa ordinanza pari di un pericolo per la pubblica incolumità“. Delmonte chiede quindi alla Giunta regionale “di attivarsi con la Provincia di Reggio Emilia per installare opportune segnalazioni e finanziare al più presto i necessari lavori di consolidamento da realizzarsi entro il prossimo inverno”.

Ponte sull’Enza a Ventasso: le condizioni delle balaustre


Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *