Violenza alle ex-Reggiane
Rissa e rapina, nigeriano ferito

22/4/2020 – Ennesima notte violenta alle ex-Reggiane dove, nonostante tutti gli sforzi compiuti in due anni, sembra impossibile una vera bonifica del gigantesco complesso industriale abbandonato alle porte di Reggio Emilia. A mezzanotte i carabinieri di Corso Cairoli sono intervenuti in zona, a seguito della segnalazione di una rissa che coinvolgeva dei cittadini stranieri. Entrati nelle ex-Reggiane, hanno trovato un ragazzo nigeriano di 20 anni piuttosto malconcio, tanto che è stato portato in ospedale e curato per lesioni guaribili in 15 giorni. L’altro straniero non è stato rintracciato. Le cause della sanguinosa lite sono ancora al vaglio dei carabinieri: non si esclude che sia avvenuta per contrasti legati alla gestione dello spaccio di droga.

Il cancello delle ex-Reggiane in via Agosti

Sempre questa notte, ma all’una, in via Agosti è intervenuta la Volante per una rapina nei pressi, appunto, delle ex-Reggiane: un ragazzo chiedeva aiuto perchè due extracomunitari gli avevano sottratto il cellulare. L’immedito intervento della polizia ha permesso, in pochi minuti, di rintracciare uno degli autori della rapina che,alla vista degli agenti, ha cercato di nascondersi dietro una siepe. Privo di documenti, in Questura è stato identificato per M.Y di 26 anni, nato in Gambia: è scattata la denuncia per furto aggravato in concorso e per clandestinità.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *