Una passeggiata sfortunata
Fermato in bici dalla Polizia, finisce in carcere per scontare sette mesi

17/4/2020 – Una passeggiata in bici piuttosto sfortunata. Ieri pomeriggio una pattuglia del Posto di Polizia di via Turri a Reggio Emilia ha fermato in viale Piave una vecchia conoscenza, Domenico D’Aniello, 45 anni, originario di Nocera Inferiore che transitava in bicicletta. Durante il controllo per verificare eventuali violazioni delle norme anti-Covid che limitano allo stretto necessario i movimenti delle persone, è emerso a carico di D’Aniello un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dal Tribunale di Reggio Emilia il 28 marzo per la pena detentiva residua di sette mesi di reclusione. E’ stato accompagnato nel carcere di via Settembrini.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *