Potenti scosse di terremoto nell’alto piacentino
La più forte alle 11,42 a Cerignale: magnitudo 4,2

16/4/2020 – Scosse di terremoto in successione nel Piacentino, in val d’Aveto, distintamente avvertite dalla popolazione. La più forte di magnitudo 4,2 è avvenuta alle 11,42 con epicentro a Cerignale, al passodel Mercatello, nell’appennino che confina con la Liguria, a una profondità di tre chilometri. Altre due scosse sono state registrate alle 12,29 e alle 12,53, di magnitudo 2.0 e 2.6, a Corte Brugnatella, poco distante da Cerignale. Alle 13,16 è avvenuto un altro terremoto di magnitudo 3,5 localizzato a 5 chilometri a Est di Cerignale, profondità 8 chilometri. Successivamente sono avvenute due scosse, sempre a Corte Brugnatella, di magnitudo 2,9 alle 13,47 e di magnitudo ,4 alle 14,31. Ma già ieri sera intorno alle 22 si era avvertita nella stessa una prima scossa di magnitudo 3.5, a Ferriere (a pochi chilometri dal confine con la provincia di Genova).

“La scossa delle 11,42 è stata breve, ma piuttosto intensa – ha dichiarato all’Ansa Rita Nicolini, direttrice dell’agenzia regionale di Protezione civile nell’Emilia-Romagna – Al momento non abbiamo segnalazioni di danni. Stiamo facendo tutte le verifiche”.ù

L’epicentro delle scosse della tarda mattinata a Cerignale (Piaacenza)


   

Be Sociable, Share!

2 risposte a Potenti scosse di terremoto nell’alto piacentino
La più forte alle 11,42 a Cerignale: magnitudo 4,2

  1. Alessandro Davoli Rispondi

    16/04/2020 alle 22:46

    Ora aspettiamo l’arrivo degli extraterrestri, ma quelli cattivi, cannibali, e un bell’asteroide e poi il 2020, anno bisestile, è completo. Ah, no, mi correggo, mancano ancora i “tre giorni di buio”, profetati da diversi mistici cristiani e ortodossi, la terza guerra mondiale e la venuta dell’Anticristo … (imminente, pare …)
    Auguri.
    Alessandro Davoli

    Ps: come precauzione ho comprato un bel pollaio e sto facendo l’orto. Poi in casa non manca un bel pacco di candele …😁

    • Pierluigi Rispondi

      17/04/2020 alle 07:34

      E nell’attesa buon venerdì 17!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.