17/4: a Reggio rallentano i nuovi contagi
Altri 14 morti in un solo giorno, il totale in provincia sale a 428

 17/4/2020 – In Emilia-Romagna sono 21.834 i casi di positività al Coronavirus348 in più rispetto a ieri: è il dato rilevato alle 12 di oggi. Aumentano le guarigioni366 le nuove, e per la seconda volta in pochi giorni si registra un aumento superiore a quello dei nuovi casi di contagio . I test effettuati hanno raggiunto quota 116.826, 4.721 in più rispetto a ieri.

Reggio Emilia è sempre la provincia più contagiata della regione con 4.090 positivi in totale (secondo il resoconto Ausl sono di più: 4.106), tuttavia l’epidemia sembra rallentare: anche oggi si registrano solo 37 nuovi casi. Il Covid-19 invece continua a correre nell’area metropolitana bolognese con 129 nuovi casi che portano il totale dei contagiati a 3.619, il secondo dato peggiore dopo Reggio.

Il totale dei decessi in sale a 2 mila 903 , con 60 morti nelle ultime 24 ore di cui 14 a Reggio (6 nel capoluogo9, il dato più elevato in regione. Secondo il resoconto giornaliero dell’ Ausl, il numero dei morti nel territorio provinciale è salito a 428 di cui 130 residenti nel capoluogo, 23 a Correggio e 23 a Scandiano, 21 residenti a Montecchio e 15 a Sant’Ilario d’Enza. (vedere tabella sotto)

Complessivamente, 9.048 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (22 in più rispetto a ieri). 309 i pazienti in terapia intensiva: 7 in meno di ieri. E diminuiscono anche quelli ricoverati negli altri reparti Covid (-30).

Le persone complessivamente guarite salgono a 5.346 (+366): 2.167 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 3.179 dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Purtroppo, si registrano 60 nuovi decessi: 23 uomini e 37 donne.

Per quanto riguarda i decessi (arrivati complessivamente in Emilia-Romagna a 2.903), per la maggior parte sono in corso approfondimenti per verificare se fossero presenti patologie pregresse. I nuovi riguardano 5 residenti nella provincia di Piacenza, 6 in quella di Parma, 14 in quella di Reggio Emilia, 5 in quella di Modena, 13 in quella di Bologna (nessuno nell’imolese), 4 in quella di Ferrara, 1 in provincia di Ravenna, 7 nella provincia di Forlì-Cesena (5 nel forlivese e 2 nel cesenate), 5 in quella di Rimininessun decesso di persone di fuori regione.

Questi i casi di positività sul territorio, che invece si riferiscono non alla provincia di residenza ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 3.274 a Piacenza (25 in più rispetto a ieri), 2.725 a Parma (27 in più), 4.090 a Reggio Emilia (37 in più), 3.301 a Modena (39 in più), 3.267 a Bologna (125 in più), 352 le positività registrate a Imola (4 in più), 744 Ferrara (35 in più). In Romagna sono complessivamente 4.081 (56 in più), di cui 910 a Ravenna (6 in più), 780 a Forlì (28 in più), 600 a Cesena (5 in più), 1.791 a Rimini (17 in più).

Attività dell’Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile
Dispositivi di Protezione Individuale e materiale sanitario
Dal Dipartimento nazionale sono pervenuti all’Agenzia 300.000 mascherine chirurgiche, 90.000 mascherine ffp2, 4 ventilatori polmonari per terapia intensiva (aria compressa) e 20 ventilatori per terapia sub-intensiva (turbina). Inoltre, è arrivata una donazione dal Vietnam di 2.500 mascherine chirurgiche destinate ai Comuni.

Volontariato
Alla giornata di ieri, giovedì 16 aprile, sono stati 1.254 i volontari 
di protezione civile dell’Emilia-Romagna impegnati nell’emergenza; dall’inizio delle attivazioni del volontariato, si sono accumulate 24.699 giornate complessive. Ecco le attività più rilevanti in svolgimento:

-supporto ai Comuni per l’assistenza alla popolazione (comprende anche le funzioni di segreteria e logistica presso i COC), con l’apporto degli scout Agesci: circa 950 volontari;

-supporto alle Ausl nel trasporto degenti con ambulanze, trasporto campioni sanitari, consegna farmaci e controllo delle temperature al porto di Ravenna (CRI e ANPAS): 309 volontari.

Proseguono le attività presso la mensa Caritas di Reggio Emilia, e la disinfezione e sanificazione dei mezzi di soccorso a Parma.
Sono riprese le attività di monitoraggio della temperatura degli autisti presso il Porto di Ravenna (ANPAS e CRI) ed è avvenuta la distribuzione di mascherine al Frullo (Bologna); la Consulta di Bologna garantisce logistica e organizzazione della distribuzione, i Coordinamenti di Ferrara, Parma e Rimini effettuano il trasporto verso i territori.

DOMANI COMINCIA IL TURNO DEGLI ALPINI DELL’EMILIA-ROMAGNA A BERGAMO

Copriranno il turno 18-25 aprile con un contingente composto da 30 volontari. Andranno a gestire il campo soccorritori allestito in prossimità dell’ospedale aperto il 2 aprile dall’Associazione Nazionale Alpini (ANA) all’interno dei padiglioni della Fiera di Bergamo.

La struttura è sotto la responsabilità e la direzione dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII; ANA garantisce un supporto logistico e organizzativo, con forze provenienti da tutte le sezioni regionali.

Le mansioni che andranno a gestire sono: logistica, trasporti, sorveglianza varchi, cucina e mensa.

Alcuni volontari ANA saranno impiegati in un servizio di sicurezza; si tratta di volontari specializzati, che sorvegliano l’ospedale da una stanza provvista di monitor e intervengono in caso di incendio con tutte le precauzioni ed i DPI del caso.

La sezione ANA Regione Emilia-Romagna coprirà un ulteriore turno a Bergamo dal 30 maggio al 6 giugno.

COVID-19IL RESOCONDO DELL’AUSL DI REGGIO DEL 17 APRILE


NUOVI CASI TOTALE
TAMPONI POSITIVI 37 4106
TERAPIA INTENSIVA 1 74
ISOLAMENTO DOMICILIARE 28 2925
RICOVERO NON INTENSIVA 8
GUARITI CLINICAMENTE 436

I NUOVI CASI COMUNE PER COMUNE

Albinea
Bagnolo in Piano
Baiso
Bibbiano 1
Boretto 3
Brescello
Cadelbosco Sopra
Campagnola Emilia
Campegine 1
Canossa 1
Carpineti
Casalgrande 2
Casina
Castellarano
Castelnovo Sotto 1
Castelnovo ne’ Monti 1
Cavriago 2
Correggio 2
Fabbrico
Gattatico
Gualtieri
Guastalla
Luzzara
Montecchio Emilia
Novellara
Poviglio
Quattro Castella
Reggio Emilia 16
Reggiolo
Rio Saliceto
Rolo
Rubiera 2
San Martino in Rio
San Polo d’Enza
Sant’Ilario d’Enza 1
Scandiano 1
Toano
Ventasso 2
Vetto
Vezzano sul Crostolo 1
Viano
Villa Minozzo
Non residenti in provincia
Totale 37

13 DECEDUTI NELLE ULTIME 24 ORE

Uomini: 1934 n.2 – 1935 n.1 – 1947 n.1

Donne: 1923 n.1 –1926 n.3 – 1930 n.1 – 1931 n.1 – 1935 n.1 – 1939 n.1 – 1953 n.1

IL TOTALE DEI DECESSI PER COMUNE DI RESIDENZA

Comune di residenza Parziale Totale
Albinea
5
Bagnolo in Piano
6
Baiso
1
Bibbiano
4
Boretto
5
Brescello
3
Cadelbosco Sopra
4
Campagnola Emilia
2
Campegine
9
Canossa

Carpineti
1
Casalgrande 1 13
Casina
8
Castellarano 1 3
Castelnovo Sotto

Castelnovo ne’ Monti 1 17
Cavriago
4
Correggio
23
Fabbrico
2
Gattatico
7
Gualtieri
3
Guastalla
13
Luzzara
11
Montecchio Emilia 1 21
Novellara
4
Poviglio
4
Quattro Castella
4
Reggio Emilia 6 130
Reggiolo
9
Rio Saliceto
6
Rolo
1
Rubiera
9
San Martino in Rio
10
San Polo d’Enza
4
Sant’Ilario d’Enza
15
Scandiano
23
Toano
2
Ventasso 2 11
Vetto

Vezzano sul Crostolo 1 3
Viano

Villa Minozzo
4
Non residenti in provincia
12
Totale 13 415

TOTALE COMPLESSIVO 415+13=428

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *