“Quanti contagiati e quanti morti all’Oasi S. Francesco di Ventasso?”
Il caso approda in Regione

29/4/2020 – “Quanti, fra ospiti e personale, della casa di riposo Oasi San Francesco (Ventasso) sono risultati positivi al Covid-19? Quanti sono i deceduti – accertati – a causa del Covid-19 che risultavano ospiti della struttura? Quando ha iniziato l’Ausl a eseguire i tamponi a tutte le persone all’interno della struttura?”

E’ quanto chiedono in un’interrogazione alla Giunta regionale i consiglieri della Lega Maura Catellani e Gabriele Delmonte.

La Casa protetta per anziani Oasi di San Francesco di Cereggio (Ventasso)

L’Oasi San Francesco è una Casa di riposo per anziani di Cereggio, nel Comune di Ventasso. La struttura, con oltre 20 anni di attività, è attrezzata per ospitare 46 anziani non autosufficienti. Accreditata presso l’Ausl di Reggio Emilia è gestita dalla Cooperativa Sociale Parrocchiale Oasi San Francesco.

“Sin dall’inizio del mese di Aprile – ricordano Catellani e Delmonte – avevamo chiesto aggiornamenti sulla situazione della pandemia all’interno delle case per anziani e, fra queste, anche con riferimento alla struttura di Cereggio dove, già allora, risultavano 7 positivi fra gli ospiti e 6 operatori su 35 in malattia, almeno 4 dei quali contagiati da Covid-19”.

Se è vero che la carenza di personale durante il picco della pandemia è stata fronteggiata dall’Ausl che ha inviato infermieri e personale, a quanto si apprende, “sembrerebbe che oggi siano positivi al Covid la maggioranza degli ospiti e degli operatori sanitari all’interno della struttura – concludono i consigliri leghisti – Questo evidenzia, ancora una volta, l’elevata trasmissibilità del virus all’interno delle strutture più sensibili quali sono RSA e CRA”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *