Minaccia il vicino con un coltello, si ferisce, aggredisce i carabinieri e i medici del pronto soccorso
Arrestato a Reggio uomo di 32 anni

20/4/2020 – Momenti parecchio concitati domenica sera in un condominio del centro storico di Reggio Emilia: un uomo che armato di coltello ha minacciato il vicino di casa, poi ha aggredito i carabinieri e i sanitari del pronto soccors. I fatti sono culminati con l’arresto di un 32enne di Correggio, residente a Reggio Emilia, che ora deve rispondere dei reati di resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale.

La vicenda csi è sviluppata ieri sera in tre momenti. Il primo quando l’uomo si è presentato armato di coltello alla porta del vicino con cui aveva avuto una lite. Lo ha minacciato con la lama, ma si è anche tagliato accidentalmente alla mano destra nel momento in cui il vicino riusciva a sottrargli l’arma.

Il secondo atto quando una pattuglia della sezione radiomobile di Reggio Emilia, poco dopo le 19.30 di ieri, è intervenuta nel condominio per cercare di ridurre l’uomo alla calma. Quest’ultimo però alla vista dei militari ha perso la testa: ha cercato di colpirli, tentando anche di divincolarsi per aggredire il vicino. E’ stato comunque bloccato grazie anche a un’altra pattuglia chiamata d’urgenza. La terza fase della botta di follia quando in ambulanza l’uomo, che ha 32 anni, ha sputato sui soccorritori e, non contento, in ospedale ha cercato di aggredire i medici che lo curavano. A quel punto i carabinieri solo con la forza riuscivano ad avere la meglio sul 32enne che veniva condotto in caserma, dove peraltro l’uomo ha continuato con la sua condotta aggressiva.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *