“La Giunta di Reggio pasticcia anche sui contagiati nelle strutture di Rete
Situazione ingnobile: sono disgustata
La denuncia di Rubertelli

DI CINZIA RUBERTELLI*

7/4/2020 – In merito all’accesso agli atti da me presentato all’ Amministrazione comunale di Reggio Emilia sui casi di Covid-19 all’ interno delle strutture di Rete, sono rimasta molto costernata dall’apprendere che il tanto decantato “garbo istituzionale” della Giunta si sia concretizzato nel diffondere la risposta prima alla stampa e solo dopo qualche giorno alla diretta interessata.

Sono rimasta eticamente disgustata e politicamente esterrefatta invece dal verificare che i dati comunicati “urbi et orbi” dal Comune sono molto inferiori (19 casi) a quelli dichiarati dal Presidente di Rete (54 casi), mentre sono ancora in attesa di conoscere i casi positivi in FCR.

Giovedì prossimo in Commissione pretenderemo chiarezza e assunzione di responsabilità su questa ignobile situazione, che peraltro andrà verificata e monitorata anche assieme all’Ausl.

L’ingresso dell’Istituto Omozzoli Parisetti a Reggio Emilia, da poco rinnovato

Non bastasse ciò durante la seduta del consiglio di ieri è emerso che la distribuzione dei buoni spesa sarebbe avvenuta anche presso l’URP. Siamo rimasti allibiti dalle argomentazioni di alcuni colleghi del Pd che difendevano tale scelta come in agevolazione agli anziani : ma come diciamo a tutti di stare a casa e poi invitiamo la gente all’URP? Per di più anziani? Il sindaco ha rivendicato la bontà di tale scelta organizzativa. Ebbene stamane si è assembrata una piccola folla all’URP per cui è dovuta intervenire la polizia. Complimenti!”.

*Capogruppo Alleanza Civica, consiglio comunale Reggio Emilia

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.